In fotografia, con il termine Fine-Art si descrive una lavorazione atta a produrre un manufatto che sia la sintesi e la sinergia di tecnica e qualità e che soddisfi precisi requisiti quali la durata nel tempo senza decadimenti qualitativi e il massimo rendimento nella stampa delle opere attraverso il controllo del processo di realizzazione dell’immagine.

La stampa è realizzata a getto d’inchiostro ed effettuata con tecniche sofisticate e inchiostri certificati.

Premesso che le carte per la stampa Fine-Art possono essere catalogate tra i prodotti per le belle arti, la scelta del supporto su cui stampare è di fondamentale importanza; ogni carta ha infatti le sue caratteristiche. Come artista che desidera produrre le proprie opere in edizioni a tiratura limitata, io ho scelto questa:

 

Canson Infinity – Etching Rag 310g

Canson® Infinity Edition Etching Rag è una carta 100% cotone naturalmente resistente ai segni del tempo. La superficie è a grana molto fine e ricorda i tradizionali fogli di carta su cui stampavano le prime incisioni. Questa carta, certificata Wihelm Imaging Research e Digigraphie® da Epson, offre il più elevato punto di bianco presente sul mercato, ottenuto senza l’utilizzo di alcun azzurrante ottico. E’ conforme ai requisiti ISO 9706 richiesti dai più importanti musei, dona neri profondi, colori intensi, un’eccellente nitidezza delle immagini, un’ottima gradazione dei colori.
La trovo ideale per le mie stampe artistiche. Prima della consegna ai clienti faccio applicare uno speciale strato protettivo.

error: Content is protected !!