+39 333 9746014 lucazampini9@gmail.com
“ABBRACCI” SUL TRIMESTRALE ERODOTO 108

“ABBRACCI” SUL TRIMESTRALE ERODOTO 108

“ABBRACCI” su Erodoto 108. Ma quanto è bello questo articolo?

La cantastorie Carlotta Alaura scrive sul mio progetto dedicato agli alberi ABBRACCI. Il richiamo degli alberi” come se mi conoscesse da sempre. Un enorme grazie a lei e alla redazione di questa avvincente rivista culturale per aver dedicato uno spazio a questo curioso “uomo che sussurra agli alberi”

Vi lascio con le parole del Direttore di Erodoto 108, Andrea Semplici, un uomo meraviglioso che anni fa ho avuto la fortuna di conoscere sul Pollino durante uno dei miei tanti viaggi alla ricerca di un “abbraccio“:

“Luca, da anni, si avvicina, non visto, a grandi alberi. Li fotografa, ci ruota intorno e li fotografa ancora e poi confonde le immagini: Luca sa ritrarre l’anima degli alberi”

https://www.erodoto108.com/

I MIEI ALBERI SU “FOTOIT”

I MIEI ALBERI SU “FOTOIT”

FOTOIT, organo ufficiale della FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), la più grande associazione del settore in Italia.
  Faccio parte di questa grande famiglia dal 2009, con piacere e orgoglio. Nel numero di maggio 2020 ho avuto la sopresa di trovare questo meraviglioso articolo dedicato al mio progetto sugli alberi.

Un enorme grazie alla Redazione di FOTOIT e a Piera Cavalieri per i bellissimi pensieri da lei espressi

HANNO SCRITTO SU DI ME

HANNO SCRITTO SU DI ME

TREES – Alberi. Introduzione della poetessa Lucia Boni

CONOSCERE PER AMARE E AMARE PER CONOSCERE

[…] Chi decide di dedicare la propria attenzione all’albero, deve esserne attratto, ci deve essere già stato un innamoramento e questo avviene per indole, già dall’infanzia. Ci si dispone, come lo spettatore nel teatro di fronte ad un effettivo spettacolo, pronti a farsi coinvolgere fino a divenirne parte integrante, con il proprio respiro dentro il respiro dell’attore […]

Luca Zampini, si pone proprio con questo atteggiamento di rispetto, nella relazione con il soggetto delle sue rappresentazioni. La scena delle sue fotografie, vissuta da lontano o più da vicino, attorno e accanto, sotto e di fronte è spazio da percorrere, da vivere, da avvolgere. Solo in questo modo l’immagine che Luca ricrea, non rappresenterà l’apparenza dell’albero, ma la sua sostanza stessa. Ciò di cui si preoccupa Luca non è l’effetto estetico, ma l’idea della dedizione, il senso dell’abbraccio.
Degli alberi quindi riprende la forma, il volume, la sagoma, il portamento, la flessuosità addirittura, si potrebbe dire, le essenze olfattive […]

Nelle opere esposte alla Galleria del Carbone si evidenzia come l’artista possa concorrere a formare e ricreare, in questo caso sulla superficie stampata, una nuova rarefatta tridimensione. L’abbraccio degli sguardi è rappresentato dalla sovrapposizione dei diversi scatti, effetti delle infinite trasformazioni nei possibili punti di vista, in una sola immagine. Dell’albero risulta un ritratto che diviene un’icona, un simbolo.
L’uomo si identifica con l’albero, si rispecchia in esso. Per contro l’albero si identifica con l’uomo, gli va incontro, lo guarda, lo conosce, lo interroga e lo rimprovera. Gli alberi di Luca Zampini si nascondono tra le loro proprie fronde e si espongono con i loro sguardi. In ambedue le versioni rappresentano vita, respirano, sopra e sotto il diaframma della terra.
Lucia Boni
Ferrara, ottobre 2017

Articolo della giornalista Giorgia Mazzotti su www.ferraraitalia.it, Ott 2017
Alberi diventano opere d’arte nelle foto di Luca Zampini

recensione della fotografa Jessica Morelli sul proprio blog, Nov 2017
“TREES – Alberi” di Luca Zampini, uno smisurato amore per gli alberi 

error: Content is protected !!